• ISTRUZIONI DI SICUREZZA

In caso di rottura accidentale di lampadine LED

Se una lampadina LED dovesse rompersi, sarà buona norma seguire queste semplici istruzioni  che vi permetteranno di pulire efficacemente ed in sicurezza l’ambiente in cui vivete o lavorate.

In tutti i casi:

  • se la lampadina si è rotta mentre era connessa al portalampade, prima di toccarla per rimuoverla, disconnettere l’interruttore generale della tensione elettrica per evitare il rischio di shock elettrico.

Per le lampadine con bulbo in plastica – riciclabile all’80%:

  • non sono richieste particolari precauzioni nella manipolazione dei frammenti, in quanto essi non presentano immediati e diretti rischi di ferimento;
  • se nell’ambiente accedono bambini o animali, assicuratevi di aver raccolto accuratamente tutti i frammenti, anche i più piccoli, destinandoli correttamente ai rifiuti in plastica, per evitare che bambini o animali possano esserne incuriositi fino ad arrivare ad ingerirli.

Per le lampadine con bulbo in vetro – riciclabile al 100%, procedete come segue:

  • assicuratevi che altre persone o animali non rimangano nella stanza ove si è rotta la lampadina;
  • fate attenzione a non ferirvi con le schegge di vetro;
  • non utilizzate le mani nude per evitare di ferirvi;
  • indossate guanti in lattice o in gomma (vanno bene quelli normalmente utilizzati per lavare i piatti);
  • raccogliete i frammenti di vetro della lampada utilizzando scopini o palette. In mancanza di questi, avvaletevi di un pezzo di cartone o carta rigida che dovrete poi buttare assieme ai residui che avete raccolto;
  • se utilizzerete l’aspirapolvere, abbiate particolare cura nello svuotarlo per evitare di ferirvi con i frammenti aspirati;
  • nel caso indumenti o altra biancheria (tovaglie, tappetini, asciugamani, ecc.) fossero venuti a contatto diretto con i residui della lampadina, consigliamo una accurata pulizia e un successivo lavaggio in modo che eventuali piccolissimi frammenti, sfuggiti ad un primo controllo, vengano eliminati durante le fasi del lavaggio. Tuttavia, abbiate cura di verificare l’eventuale presenza nel filtro dell’acqua di scarico della vostra lavatrice, procedendo per l’eventuale pulizia dello stesso.
  • per ripulire le scarpe con cui avete eventualmente calpestato i residui, utilizzate un panno usa-e-getta umido. Gettatelo nei rifiuti con le stesse modalità dei residui della lampada.

Smaltimento dei residui:

  • i frammenti di vetro o del bulbo in plastica possono essere conferiti nella rispettiva raccolta differenziata domestica;
  • gli altri residui della lampada (corpo in plastica o in metallo, attacco, parti elettroniche) vanno conferiti presso le piattaforme ecologiche che sono attrezzate per il riciclo dei materiali elettrici ed elettronici.
    Non gettateli nei normali contenitori (cassonetti) della raccolta differenziata.

Ulteriori informazioni per lo smaltimento dei materiali elettrici ed elettronici possono essere consultate in questa pagina del nostro sito.